Home > Chi siamo > Uffici Metrici

Concessione conformitą metrologica

 

La concessione di conformità metrologica è rilasciata dalla Camera di Commercio ai fabbricanti di strumenti metrici che dispongano di un sistema di garanzia di qualità della produzione (D.M. n. 179/ 2000 art. 6-7). Tale concessione consente di autocertificare la verificazione prima degli strumenti (diversi da quelli di tipo CEE) prodotti in conformità ai relativi decreti di ammissione rilasciati dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Per ottenere la concessione di conformità metrologica, il fabbricante metrico deve presentare all’Ufficio metrico della Camera di Commercio, competente per territorio, apposita istanza in carta legale corredata dalla documentazione prevista all’art. 7 del D.M. n. 179 /2000, tra cui anche l’indicazione dell’organismo che ha certificato la conformità del sistema di garanzia della qualità alle norme armonizzate e comunitarie o equivalenti. Il fabbricante è tenuto, inoltre, a mettere a disposizione dell’organismo di certificazione e della camera di commercio la documentazione sul sistema di garanzia della qualità e quella concernente i progetti per i quali intende avvalersi della concessione.
Il provvedimento di concessione, qualora ne ricorrano le condizioni, viene emesso entro 60 giorni dalla richiesta e può essere sospeso o revocato in presenza delle violazioni di cui all’art. 12 del D.M. 179/2000.
Sugli strumenti prodotti conformemente al provvedimento di ammissione alla verifica prima dell’ufficio centrale metrico del Ministero dello Sviluppo Economico, oppure conformemente ai requisiti metrologici regolamentari, il fabbricante deve apporre i bolli, i sigilli di protezione e le iscrizioni previste dal provvedimento di concessione e deve fornire per iscritto una dichiarazione di conformità metrologica secondo il modello stabilito da apposito provvedimento del Ministero.
Con il rilascio della Conformità metrologica, la Camera di Commercio non perde la sua funzione di garante della fede pubblica, in quanto spetta comunque ad essa la vigilanza sui fabbricanti metrici che utilizzano la procedura di conformità metrologica, attraverso visite ispettive non preannunciate ed attraverso i rapporti trasmessi dall'organismo di certificazione.
 
torna indietro